4° GIORNATA ANDATA SUPERLEGA UNIPOLSAI

4° GIORNATA ANDATA SUPERLEGA UNIPOLSAI

4° Giornata andata Superlega Unipolsai – 19.10.2016 – Al via la quarta giornata di andata del 72° Campionato Superlega Unipolsai di pallavolo maschile, che vede in campo 14 squadre che si contenderanno lo Scudetto e la Del Monte Coppa Italia della stagione 2016/2017.

Ecco i risultati del turno infrasettimanale ed i tabellini dei finali gara :

Exprivia Molfetta – LPR Piacenza 2-3. Impresa di Piacenza sul campo esterno pugliese. La squadra sotto di due set, riesce a recuperare e a portarsi a casa un importante tie-break ai vantaggi. Un vistoso calo in ricezione per Molfetta e una ripresa nei fondamentali della difesa e attacco per Piacenza, fanno sì che gli emiliani guadagnino due importanti punti per la classifica. La squadra di Coach Vincenzo Di Pinto chiude con 22 punti con Giulio Sabbi, 10 punti con Joao Rafaele De Barros Ferreira, 8 punti con Gabriele Di Martino, 9 ace e 9 muri punto. Per gli uomini di Coach Alberto Giuliani si segnano 18 punti con Fernando Ramos Hernandez, 13 punti con Trevor Clevenot, 10 punti con Leonel Marshall, 3 ace e 4 muri punto.

Azimut Modena – Kione Padova 3-0. Tiene bene solo il primo set Padova, quando riesce ad essere sempre avanti ad ogni parziale. Di fronte i campioni d’Italia non perdono la ragione e prima pareggiano, poi vanno a prendersi tre punti davanti al proprio pubblico, forti di una battuta imprendibile per la difesa padovana. I ragazzi di Coach Angelo Lorenzetti chiudono con 10 punti per Luca Vettori, 7 punti per Nemanja Petric, 6 punti per Maxwell Holt, 12 ace e 9 muri punto. In campo per Coach Valerio Baldovin si segnano 15 punti con Stephn Maar, 5 punti con Marco Volpato, 2 ace e 8 muri punto.

Calzedonia Verona – Gi Group Monza 3-2. Ennesimo tie-break per Verona ed ennesimo tie-break recuperato dallo svantaggio nei parziali. Monza non molla mai e si aggiudica il secondo set a 37 punti ! Una gara molto lunga e segno di una buona pallavolo. Solo nel tie-break gli scaligeri forti del proprio muro e della propria battuta, sono sempre in vantaggio e si aggiudicano la gara. I ragazzi di Coach Andrea Giani chiudono con 21 punti per Mitar Djuric, 19 punti per Uros Kovacevic, 14 punti per Alexandre Ferreira, 7 ace e 14 muri punto. La squadra di Coach Miguel Angel Falasca chiude con 14 punti per Christian Fromm, 13 punti per Simon Hirsch, 12 punti per Iacopo Botto, 10 ace e 7 muri punto.

Cucine Lube Civitanova – Biosì Indexa Sora 3-1. Ci prova Sora a battersi contro la corazzata marchigiana e nel secondo set, più per gli errori di Civitanova che per meriti suoi, riesce a pareggiare il conto set. Ma Civitanova vuole la vittoria e non lascia più alcuno spiraglio ai ciociari, che tornano a casa con l’ennesima sconfitta. La squadra di Gianlorenzo Blengini mette a terra 16 punti con Tsvetan Sokolov, 13 punti con Klem Cebulj, 10 punti con Enrico Cester, 10 ace e 10 muri punto. In campo per Coach Bruno Bagnoli si segnano 14 punti con Radzivon Miskevich, 12 punti con Mattia Rosso, 3 ace e 7 muri punti.

Revivre Milano – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-3. Partita giocata alla pari in tutti i fondamentali tra le due squadre in campo e non poteva non finire se non al tie-break. Ad avere la meglio sono i calabresi, che nel 5° set grazie ad un’ottima difesa riescono ad essere più incisivi all’attacco. Nulla da recriminare per Milano che gioca ottimi fondamentali e non perde mai la concentrazione. Gli uomini di Coach Luca Monti chiudono con 22 punti per Sasha Starovic, 12 punti per Nicolas Hoag, 10 punti per Angel Dennis, 8 ace e 12 muri punto. In campo per Coach Waldo Kantor si segnano 24 punti con Filip Rejek, 12 punti con Baptiste Geiler e Carlos Eduardo Berreto Silva, 10 ace e 10 muri punto.

Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna 3-2. La protagonista a casa di Perugia è proprio Ravenna, che sotto di due set, si riprende la partita e porta gli umbri al pareggio set. Nel tie-break è bellissima pallavolo con le squadre sempre in pari, punto a punto e si va anche ai vantaggi. A prendersi la vittoria è la Sir, ma solo grazie agli errori avversari. Nonostante la sconfitta Ravenna esce a testa alta dal difficile campo perugino. La squadra di Coach Boban Kovac segna 14 punti con Aaron Russell e Ivan Zaytsev, 9 punti con Marko Podrascanin, 8 punti con Alexander Berger, 8 ace e 9 muri punto. In campo per Coach Fabio Soli si segnano 25 punti con Maurice Torres, 16 punti con Julien Lyneel, 12 punti con Maarten Van Garderer, 7 punti con Fabio Ricci, 5 ace e 12 muri punto.

Diatec Trentino – Top Volley Latina – posticipo al 27.10 – Fa presto Trento a recuperare la prima delle due gare di cui è in debito. Ci prova Latina a ostacolare i piani trentini, ma riesce a rimanere punto a punto solo nel primo set. Prese le misure e trovati i punti deboli dei pontini, Trento chiude in tre set il match. La squadra di Coach Angelo Lorenzetti chiude con 11 punti per Gabriele Nelli, 10 punti per Oleg Antonov, 6 ace (5 di Nelli) e 6 muri punto. La squadra di Coach Vincenzo Nacci chiude con 6 punti per Carmelo Gitto e Gabriele Maruotti, 4 punti per Bojan Strugar e Rozalin Penchev, 2 ace e 5 muri punto.

Exprivia Molfetta – LPR Piacenza2-325-2225-1822-2514-2514-16
Azimut Modena – Kione Padova3-029-2725-2225-23
Calzedonia Verona – Gi Group Monza3-225-2035-3725-2016-2615-9
Cucine Lube Civitanova – Biosì Indexa Sora3-125-2021-2525-1525-16
Revivre Milano – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia2-325-1823-2523-2526-2411-15
Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna 3-225-2225-22 21-2518-2518-16
Diatec Trentino – Top Volley Latina  3-025-2225-1625-14

Segui la classifica aggiornata a questo link : www.sportpervoi.it/classifica-superlega-unipolsai/

Prossimo appuntamento domenica 23 Ottobre alle 18.00 con le gare Latina-Modena, Padova-Molfetta, Ravenna-Verona, Milano-Civitanova, Sora-Monza, Vibo Valentia-Perugia, mentre è previsto il posticipo per Piacenza-Trentino che saranno in campo il 17.11 alle 20.30.

 

 

 

(Foto gazzettadimodena.it)

Gianluca Gentile

Mi chiamo Gianluca Gentile, classe 1991. Da sempre mi accompagna una passione smisurata per la materia informatica. Computer e web infatti sono diventati i miei compagni d’avventura inseparabili. Cosi nel 2012 ho deciso di trasformare la mia attitudine e le mie capacità in un “lavoro”. Attraverso esperienza e professionalità mi occupo di ristrutturare e costruire da zero l’immagine di un’azienda. Tra le mie funzioni vi è la gestione di ogni fase del processo creativo, curando minuziosamente ogni aspetto delle campagne pubblicitarie sui vari media.