bautista lotta e vince Bautista lotta e vince 2019 world superbike test phillip island bautista top time 620x330
Bautista lotta e vince

Bautista lotta e vince

Bautista lotta e vince

Bautista lotta e vince – Nolan Portoguese Round – Portimao – 08.09.2019.  Al via il decimo round della stagione del Campionato Mondiale di Superbike 2019. Il Circuito dell’Autodromo Internacional do Algarve si trova nella città di Portimao, in Portogallo. La pista è lunga 4.592 metri con 15 curve di cui 9 verso sinistra e 6 verso destra e il rettilineo di partenza/arrivo. E’ caldo ancora a Portimao, ci sono 30° di temperatura e 44° sull’asfalto. Sono 20 i piloti al via.

Rea non ce la fa a fare la tripletta a Portimao, ma allunga in classifica !

Gara 2. Griglia con le posizioni della TSRace e quindi in pole Jonathan Rea su Kawasaki, Alvaro Bautista su Ducati, Alex Lowes con la Yamaha, Toprak Razgatioglu su Kawasaki indipendente, Leon Haslam con la Kawasaki e Michael Van Der Mark su Yamaha. Parte 14° Chaz Davies su Ducati per il decimo posto conquistato in TSRace.

Al verde il primo a scattare è anche questo pomeriggio Jonathan Rea su Kawasaki, seguito da un Toprak Razgatioglu su Kawasaki indipendente che ha fatto un’ottima partenza, Leon Haslam con l’altra Kawasaki, Alex Lowes e Michael Van Der Mark su Yamaha, a chiudere il gruppo Alvaro Bautista su Ducati partito davvero male, come il suo compagno di team Chaz Davies che deve risalire dalla posizione 14. Giro 1 e inizia il recupero di Bautista, mentre davanti Rea ha da lottare con Razgatioglu. In un paio di giri Bautista fa fuori le due Yamaha entrambe sul rettilineo e si aggancia al codone della verdona di Haslam. In recupero anche Davies è 10°. Giro 4 è sempre il rettilineo a favorire la Ducati e Bautista passa di motore anche Haslam, ma questa volta dal lato esterno. Inizia il giro numero 5 e sul rettilineo e sempre di motore la Ducati fa la voce grossa e passa Razgatioglu e Rea in un solo sorpasso, solo che Razgatioglu stacca fortissimo e alla curva 1 si riporta in testa. Adesso il tris di testa è Razgatioglu, Bautista e Rea, gli altri sembrano essersi arresi in ordine Haslam, Lowes e Van der Mark, mentre Davies si porta in 8° piazza dietro a Loris Baz su Yamaha indipendente. Non resta a lungo dietro Bautista che vede la vittoria e prima che finisca il giro si infila sul turco e si prende la prima posizione. Non aspetta nemmeno Rea e al giro successivo si riprende la seconda posizione per non far scappare Bautista, che però ne ha di più e la gara finisce senza alcun colpo di scena. Al giro 11 problema tecnico per Davies lo relega in 16° posizione non riuscendo più a recuperare in classifica.

I 20 giri finiscono con la vittoria di Alvaro Bautista su Ducati, al secondo posto il pilota Jonathan Rea su Kawasaki e al terzo posto Toprak Ratzgatioglu su Kawasaki indipendente.

1.Alvaro BautistaDucati  34.18.017″
2.Jonathan ReaKawasaki + 0.111”
3.Toprak RatzgatiogluKawasaki ind + 4.576”

Il giro veloce è il giro numero 2 di Alvaro Bautista su Ducati con il tempo di 1.41.853” e una velocità di 162.30 km di media oraria.

Gli italiani si piazzano :

8.Marco MelandriYamaha (ind)
12.Michael Ruben RinaldiDucati (ind)
20.Alessandro Del BiancoHonda (ind)

 

Segui la classifica aggiornata : QUI 

Segui il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la Superbike è per il week end del 29 Settembre sul Circuito di Magny Cours per il Gp di Francia.

 

 

Foto imotorbike.my

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor