binder exploit Binder exploit wire 20235456 1572154103 609 634x374 620x330
Binder exploit

Binder exploit

Binder exploit

Binder exploit – Pramac Generac Australian Motorcycle GP – 27.10.2019 – Inizia la diciassettesima e terzultima prova del Motomondiale 2019. Al via è il GP di Australia sul Circuito di Phillip Island, che ci offre 4.400 metri di asfalto, 12 curve di cui 7 a sinistra e 5 a destra, oltre al lungo rettilineo di partenza-arrivo di 900 metri. Giornata fredda e ventosa, ci sono 15 gradi nell’aria e 25 gradi sull’asfalto, sulla pista ci sono 32 piloti di diverse nazionalità.

Italiani fuori dal podio !

Secondo podio per Martin e ancora niente mondiale per Alex !

La Pole Position al sabato viene vinta da Jorge Navarro su Speed Up con il tempo di 1.33.565”, al secondo posto in griglia si piazza Brad Binder su Ktm con un ritardo di 0.321”, mentre il terzo posto lo conquista Luca Marini su Kalex  con un ritardo di 0.369”. Seguono Fabio Di Giannantonio su Speed Up, Jorge Martin su Ktm e Sam Lowes su Kalex. Alex Marquez su Kalex partirà 7° e Thomas Luthi su Kalex è arretrato e partirà dalla casella numero 11.

La Gara. Al via veloci tutti, ma il primo ad entrare a curva 1 è Brad Binder su Ktm che beffa tutti, seguito da Jorge Navarro su Speed Up, Luca Marini su Kalex e Jorge Martin su Ktm e che si prende subito la posizione sull’italiano. Seguono attaccati Thomas Luthi su Kalex, Alex Marquez su Kalex, Marco Bezzecchi su Ktm e Iker Lecuona su Ktm e Lorenzo Baldassarri su Kalex. Tutti in sorpasso e alla curva 4 vanno subito giù Bezzecchi preso in pieno da Lecuona e si tira giù un altro italiano, Luca Marini che era stato appena passato da Luthi e Marquez. Giro 1 Binder entra per primo, seguito da Martin che ha appena passato Navarro all’ultima curva, dietro Luthi non li molla, mentre sembra più lento Marquez che scende in 6° posizione passato da Remy Gardner su Kalex. Giro 4 Binder e Martin prendono gap sugli inseguitori, dietro Luthi tallona Navarro e lo passa, mentre Marquez viene passato anche da Stefano Manzi su Mv Agusta e Balda. Giro 8 Binder e Martin non riescono a prendere il gap che vogliono e Luthi con Navarro invee di ostacolarsi, vanno a riagganciare i due fuggitivi, male la prova di Marquez che viene rilegato in 9° posizione. 

Giro 13 – metà gara – Luthi ha preso Binder e Martin, mentre Navarro perde più di 1″, non ne ha più e non ne ha più nemmeno Marquez che si trova in 1° posizione.  A 10 giri dal termine riprendono fiato Binder e Martin e allungano su Luthi che è stabile al terzo posto, mentre dietro Marquez sembra aver ripreso confidenza con la sua Kalex. In ogni caso niente mondiale oggi per lui! Non cambia molto fino alla fine, solo Marquez che ricordando di avere un mondiale da poter vincere, recupera fino alla posizione numero 9.

I 25 giri finiscono con la vittoria di Brad Binder su Ktm, al secondo posto Jorge Martin su Ktm e al terzo posto Thomas Luthi su Kalex.

1.Brad Binder RSAKtm 38.53.277″
2.Jorge Martin SPAKtm+ 1.968″
3.Thomas LuthiSUIKalex+ 6.021″

Gli altri italiani si piazzano :

5.Lorenzo BaldassarriKalex
9.Stefano ManziMV Agusta
12.Niccolò BulegaKalex
14.Fabio Di GiannantonioSpeed Up
17.Enea BastianiniKalex
18.Andrea LocatelliKalex
Out.Mattia PasiniKalex
Out.Marco BezzecchiKtm
Out.Luca MariniKalex

Il giro veloce è stato il numero 4 di Thomas Luthi su Kalex con il tempo di 1.32.609″ e una velocità di 172.9 km/h di media.

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la Moto 2 sarà il week end del 03 Novembre sul circuito di Sepang per il Gp di Malesia.

 

Foto thisismoney.co.uk

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor