canet vola in casa Canet vola in casa 300780 Aron Canet KTM RC250 GP Automotodromo Brno 2019 e1565332399843 620x330
Canet vola in casa

Canet vola in casa

Canet vola in casa

Canet vola in casa – GP Movistar de Aragon – 22.09.2019 – Inizia la quattordicesima prova del Motomondiale 2019. Al via è il GP Movistar de Aragon sul Circuito Motorland Aragon, che ci offre 5.100 metri di asfalto, 10 curve a sinistra e 7 a destra, oltre ad un piccolo rettilineo ed il lungo rettilineo di partenza-arrivo di quasi un chilometro. Giornata di sole, ci sono 27 gradi nell’aria e 28 gradi sull’asfalto, sulla pista ci sono 30 piloti di diverse nazionalità.

Dalla Porta resta leader…a soli due punti !

La Pole Position al sabato viene vinta a sorpresa da Aron Canet su Ktm con il tempo di 1.58.197”, al secondo posto in griglia si piazza Ai Ogura su Honda con un ritardo di 0.701”, mentre il terzo posto lo conquista Carlos Tatay su Ktm con un ritardo di 0.786”. Seguono Jakub Kornfeil su Ktm, Celestino Vietti su Ktm e Alonso Lopez su Honda. Tony Arbolino su Honda è 6°. Niccolò Antonelli operato al polso destro dopo l’incidente a Misano (ndr) sarà sostituito da Davide Pizzoli su Honda.

La Gara. Partenza ritardata di dieci minuti perchè un temporale si è abbattuto sul circuito spagnolo e mentre la pista ha un asfalto drenante già completamente asciutto, ai box ci sono pozze di acqua. E’ nuvolo, ma le previsioni dicono che è tutto passato. Al via il semaforo è lentissimo, ma in testa ci va il padrone di casa Aron Canet su Ktm, che già alla prima curva cerca di scappare via. Lo seguono Ai Ogura su Honda, Alonso Lopez su Honda, Jakub Kornfeil su Ktm, Celestino Vietti su Ktm, Tony Arbolino su Honda,  Carlos Tatay su Ktm subito passato da tutti, Tatsuki Suzuki su Honda, John McPhee su Honda, Ayumu Sasaki su Honda e Dennis Foggia su Ktm con tutti gli altri a seguire. Davvero indietro Lorenzo Dalla Porta su Honda costretto ad un recupero difficilissimo. Al giro due cade subito Jaume Masia su Ktm alla curva 5 quando era nel gruppone dei primi. Al giro 3 sembrano staccarsi i primi undici e fare ritmo con il resto dei piloti ad inseguire a più di 1″. Al giro 5 però sono di nuovo tutti insieme, mentre in testa c’è sempre Canet e Arbolino che fa elastico tra le prime e le ultime posizioni del gruppo, come Foggia. Al giro 7 Canet capisce di averne di più e stacca tutti per portarsi a circa un secondo dal pilota numero due che in questo giro è Lopez, poi Suzuki, Arbolino, McPhee, Ogura e Foggia.

Giro 10 – metà gara – Canet è andato via a +2″, mentre dietro è incroci di traiettorie e posizioni per il podio. Al giro 11 il gruppo per il podio è di nuovo di 15 piloti, mentre retrocede ad ogni passaggio Arbolino alle prese con problemi tecnici. A tre giri dal termine sono in 8 i piloti a volere il podio : Ogura, Foggia, Lopez, McPhee, Suzuki, Arenas, Rodriguez e Sergio Garcia su Honda. Ultimo giro con Canet a più di 4″, arrivano tutti insieme e in volata hanno la meglio Ogura e il nostro Dennis Foggia.

I 23 giri finiscono con la vittoria di Aron Canet su Ktm, al secondo posto Ai Ogura su Honda e al terzo posto Dennis Foggia su Ktm.

1. Aron CanetSPAKtm38.01.916”
2.Ai OguraJPNHonda+ 4.581”
3.Dennis FoggiaITAKtm+ 4.663”

Gli altri italiani si piazzano :

19.Tony ArbolinoKTM
11.Lorenzo Dalla PortaHonda
14.Celestino ViettiKTM
16.Andrea MignoKTM
22.Davide PizzoliHonda
23.Stefano NepaKTM
26.Riccardo RossiHonda
NP.Romano FenatiHonda

Il giro veloce è stato il numero 4 di Darryn Binder su Ktm con il tempo di 1.59.057” e una velocità di 153.5 km/h di media.

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la Moto 3 sarà il week end del 06 Ottobre sul circuito di Buriram per il Gp di Tailandia.

 

Foto motors-addict.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor