DANIEL PEDROSA E IL RITORNO ALLA VITTORIA  DANIEL PEDROSA E IL RITORNO ALLA VITTORIA motorbox
DANIEL PEDROSA E IL RITORNO ALLA VITTORIA

DANIEL PEDROSA E IL RITORNO ALLA VITTORIA

DANIEL PEDROSA E IL RITORNO ALLA VITTORIA

Daniel Pedrosa e il ritorno alla vittoria – Gran Premio Red Bull de España – 07.05.2017 – Inizia la quarta prova del Motomondiale 2017 con il GP di Spagna sul Circuito di Jerez de la Frontera nella regione dell’Andalusia, che ci offre 4.400 metri di asfalto, 5 curve a sinistra e 8 a destra, più un piccolo rettilineo di soli 607 metri disposto sulla griglia di partenza. Al via sotto il sole spagnolo ci sono 28 gradi di temperatura, 41 gradi in pista e ci sono 23 piloti di diverse nazionalità.

La nuova stagione vede la Pole Position del sabato è vinta dalla Honda di Dani Pedrosa con il miglior tempo di 1.38.249”, in griglia al suo fianco ci sarà il pilota Marc Marquez su Honda con un ritardo di 0.049” e al terzo posto Cal Cruthlow su Honda con un ritardo di 0.204”.

La Gara. Dalla pole scatta a razzo Daniel Pedrosa su Honda che infila la prima curva davanti a tutti, seguito dal compagno di squadra Marc Marquez, poi la Suzuki di Andrea Iannone, Cal Crutchlow su Honda, Andrea Dovizioso con la Ducati, Maverick Vinales con la prima delle Yamaha, Johann Zarco su Yamaha e poi Valentino Rossi sull’altra Yamaha ufficiale, solo dopo Rossi ci sono Jack Miller su Honda e l’altra Ducati di Jorge Lorenzo. Al giro 1 Lorenzo arriva in 8° posizione passando su Miller, mentre Zarco passa interno su Vinales e punta Crutchlow che viene passato dopo due curve e poi passa anche Iannone prendendosi il terzo posto. Sul rettilineo di partenza è Lorenzo a passare Rossi, seguito da Dovizioso che passa sulla Yamaha. I giri successivi passano con i sorpassi e contro sorpassi tra Crutchlow, Iannone, Zarco e Marquez. Al giro 10 in testa c’è Pedrosa con quasi 3” di vantaggio, seguito da Marquez, più lontani Zarco con Lorenzo, poi Rossi con Dovizioso e infine Vinales. Si libera il poso di Iannone che cade alla curva 11, mentre in mezzo giro Dovizioso effettua il sorpasso finale su Rossi. Al giro 13 è Vinales che passa prima Rossi e poi Dovizioso, mentre risale anche Danilo Petrucci con Ducati che si porta dietro la Yamaha di Rossi e che passa in mezzo giro. A 7 giri dal termine le posizioni sono fatte ad eccezione per la 10° posizione che va a Rossi passato anche da Jonas Folger su Yamaha e da Aleix Espargaro su Aprilia che passa a 5 giri dalla fine sul dottore.

Vince la 3000 gara del Motomondiale Daniel Pedrosa su Honda con il tempo di 45.26.827”, al secondo posto Marc Marquez su Honda con un ritardo di 6.136” e al terzo posto Jorge Lorenzo su Ducati con un ritardo di 14.767”. Male le Yamaha di Vinales arrivato 6° e di Rossi solo 10°.

Per l’Italia Andrea Dovizioso su Ducati si piazza al 5° posto, Danilo Petrucci su Ducati si piazza al 7° posto, Valentino Rossi su Yamaha si piazza al 10° posto. Out Andrea Iannone su Suzuki.

Il giro veloce è stato il numero 3 di Daniel Pedrosa su Honda con 1.40.243” con 158.8 km di media oraria.

1. Dani PEDROSA Honda 45’26.827″
2. Marc MARQUEZ Honda + 6.136″
3. Jorge LORENZO Ducati + 14.767″
4. Johann ZARCO Yamaha + 17.601″
5. Andrea DOVIZIOSO Ducati + 22.913″
6. Maverick VIÑALES Yamaha + 24.556″
7. Danilo PETRUCCI Ducati + 24.959″
8. Jonas FOLGER Yamaha + 27.721″
9. Aleix ESPARGARO Aprilia + 31.233″
10. Valentino ROSSI Yamaha + 38.682″
11. Scott REDDING Ducati + 40.979″
12. Hector BARBERA Ducati + 43.199″
13. Loris BAZ Ducati + 43.211″
14. Bradley SMITH KTM + 47.964″
15. Karel ABRAHAM Ducati + 51.279″

Segui la classifica aggiornata su : http://www.sportpervoi.it/classifica-moto-gp-2017/

Prossimo appuntamento con la Moto GP sarà il week end del 21 Maggio 2017 sul circuito di Le Mans per il Gran Premio HJC Helmets de France.

 

(Foto motorbox.com)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor