Fortuna Marquez! fortuna marquez! Fortuna Marquez! marc marquez flies the flag high at jerez 620x330
Fortuna Marquez!

Fortuna Marquez!

Fortuna Marquez!

Fortuna Marquez! – Gran Premi Monster Energy de Catalunya – 16.06.2019 – Inizia la settima prova del Motomondiale 2019 con il GP di Catalunya sul Circuit de Barcelona – Catalunya a Montmelò, che ci offre 4.600 metri di asfalto, 6 curve a sinistra e 8 a destra, oltre al lungo rettilineo di partenza-arrivo di 1.047 metri. Giornata di caldo a Montmelò ci sono 26 gradi nell’aria e 51 gradi sull’asfalto, sulla pista ci sono 24 piloti di diverse nazionalità.

Lorenzo disastro, altera tutta la gara !

La Pole Position al sabato viene vinta da Fabio Quartararo su Yamaha con il tempo di 1.39.484”, al secondo posto in griglia si piazza Marc Marquez su Honda con un ritardo di 0.015”, mentre il terzo posto lo conquista Maverick Vinales* su Yamaha con un ritardo di 0.226”. Seguono Franco Morbidelli su Yamaha, Valentino Rossi su Yamaha, Andrea Dovizioso su Ducati e Danilo Petrucci su Ducati. Alex Rins su Suzuki caduto negli ultimi minuti parte subito a fianco a Petrucci. *Vinales arretrato di tre posizioni per il disguido all’ultimo giro con Quartararo, parte 6°.

La Gara. Veloce la partenza, per primo in curva di motore c’è Andrea Dovizioso su Ducati con Marc Marquez su Honda che lo sportella, dietro di loro Fabio Quartararo su Yamaha, Maverick Vinales su Yamaha, Danilo Petrucci su Ducati, Alex Rins su Suzuki, Valentino Rossi su Yamaha e Jorge Lorenzo su Honda. Subito cambi di posizione, con Marquez che perde la posizione, male la partenza di Franco Morbidelli su Yamaha che si trova in 14° posizione. Al giro 1 entrano in ordine, Dovizioso, Vinales, Marquez che sul rettilineo passa Vinales, Lorenzo, Petrucci, Rossi, Jack Miller Miller su Ducati che ha passato Rins. Ottima partenza per Andrea Iannone che in un giro è già 17° con l’Aprilia, ma c’è il ritiro per Pol Espargaro su Ktm, che cade toccato da Bradley Smith su Aprilia (problema al ginocchio destro per Pol). Giro 2 una staccata impossibile di Lorenzo fa un disastro e butta a terra Rossi, Dovizioso e Vinales alla curva 10 (oltre a cadere anche lui stesso).

Davanti Marquez prende un piccolo vantaggio, su Petrucci, Quartararo e Rins tutti in lizza per il podio. Giro 4 perde l’anteriore Francesco Bagnaia e la sua Ducati finiscono la gara qui. Davanti Marquez è lontano, ma il gruppetto dei tre è raggiunto da Miller e da Joan Mir con l’altra Suzuki. Al giro 6 sono solo 15 i piloti in gara.

Giro 9 Petrucci e Rins iniziano i sorpassi per la posizione con  Quartararo dietro appostato e guardingo. Giro 13 Rins passa di forza con una bella carenata sulla Ducati di Petrucci e si prende la seconda posizione alla curva 4. Passa un giro e Miller e Quartararo iniziano a lottare per la 4° piazza, mentre il podio sembra affare di Rins e Petrucci. Giro 16 c’è il ritiro di Franco Morbidelli. Giro 17 Petrucci restituisce il favore a Rins che va largo, ma favorisce il sorpasso di Quartararo, che sembra più veloce e con gomme migliori. Al giro successivo tentativo di sorpasso di Cal Crutchlow con la sua Honda che prova a passare Miller alla 4, ma non tiene la staccata e va sulla ghiaia e poi a terra.

A 5 giri dal termine lontano Marquez a 5″ dal secondo che è Quartararo, poi Petrucci, Miller, Mir e Rins.

Da segnalare solo 13 piloti a fine gara.

I 24 giri finiscono con la vittoria di Marc Marquez su Honda, al secondo posto Fabio Quartararo su Yamaha e al terzo posto Danilo Petrucci su Ducati. Rins termina al 4° posto.

1.Marc Marquez Honda40.31.175″
2.Fabio QuartararoYamaha+ 2.660″
3.Danilo PetrucciDucati+ 4.537″

Gli altri italiani si piazzano :

11.Andrea IannoneAprilia
Rit.Franco MorbidelliYamaha
OUTFrancesco BagnaiaDucati
OUTValentino RossiYamaha
OUTAndrea DoviziosoDucati

Il giro veloce è stato il numero 5 di Marc Marquez su Honda con il tempo di 1.40.507″ e una velocità di 169.3 km/h di media.

 

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la MotoGP sarà il week end del 30 Giugno sul circuito di Assen per il Gp di Olanda.

 

Foto redbull.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor