garcia vince a casa Garcia vince a casa 00 moto3 repsol monlau 620x330
Garcia vince a casa

Garcia vince a casa

Garcia vince a casa

Garcia vince a casa – Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana – 17.11.2019 – Inizia l’ultima prova del Motomondiale 2019. Al via è il Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia in Spagna, che ci offre 4.005 metri di asfalto, 9 curve a sinistra e 5 a destra, oltre al rettilineo di partenza-arrivo di 876 metri. Giornata di freddo, la gara è asciutta, ci sono 14 gradi nell’aria e 15 gradi sull’asfalto, sulla pista ci sono 32 piloti di diverse nazionalità.

La Spagna va a podio anche con le wild card !

Celestino Vietti Rookie of the year 2019!

La Pole Position al sabato viene vinta a sorpresa da Andrea Migno su Ktm con il tempo di 1.38.683”, al secondo posto in griglia si piazza Marcos Ramirez su Honda con un ritardo di 0.274”, mentre il terzo posto lo conquista Jaume Masia su Ktm con un ritardo di 0.424”. Seguono Aron Canet su Ktm, Segrgio Garcia su Honda e Filip Salac su Ktm.

La Gara. Partenza ritardata a causa del vento e dell’olio perso dalla Ktm di Aron Canet che ha reso pericolose le condizioni della pista. I marshall devono pulire tutto e mettere in sicurezza. Si parte con 15 minuti di ritardo. Rientra ai box Darryn Binder con problemi alla sua Ktm, gara finita prima dell’inizio per lui.

Al via il primo ad entrare in curva 1 è Sergio Garcia su Honda, Andrea Migno su Ktm, Jaume Masia su Ktm e Marcos Ramirez su Honda, che va subito in testa, poi Tatsuki Suzuki su Honda, Filip Salac su Ktm, Arbolino, Romano Fenati su Honda, Xavier Artigas su Honda, Albert Arenas su Ktm e Dalla Porta. Cade subito Masia alla 4 e cerca l’allungo Ramirez. Continua a perdere posizioni la Ktm di Canet che continua a fumare e ad essere più lenta. Cade al giro 3 Niccolò Antonelli, ma è red flag perché va in fiamme sul circuito alla 11 la Ktm di Dennis Foggia. Incidente Multiplo a Valencia! Lo innesca la caduta di Carlos Tatay che perde il posteriore della sua Ktm, che viene colpito da Jeremy Alcoba su Honda che tira dietro anche Niccolò Antonelli. La moto fa un 360 gradi e colpisce in pieno Dennis Foggia che tira giù anche la Ktm di Makar Yurchenko.

Si riparte con quick restart e 15 giri soltanto, con Foggia che viene portato via dalla ambulanza e Fenati che parte per il warm up dal fondo della griglia. Manca Antonelli, Salac. Al secondo start, il primo in testa è di nuovo Ramirez, Migno, Canet, Salac, Suzuki, Garcia, Arbolino e Dalla Porta. Giro 2 Ramirez non riesce nell’allungo, ma è tallonato da Suzuki, Migno e poi Canet. Giro 3 sono in sei piloti per la vittoria: Ramirez, Suzuki, Migno, Garcia, Salac e Canet, mentre arriva da dietro anche Artigas, lontano il gruppone degli inseguitori guidati da Celestino Vietti e la Ktm velocissimo.

Arrivano anche Vietti più veloce dei primi e al giro 8 – metà gara – sono in 8 per il primo posto. Tiene la testa Ramirez, ma dietro agguerritissimi, Garcia, Artigas, Suzuki, Migno, Canet, Salac, Vietti. Lontano il neocampione del mondo Lorenzo Dalla Porta che viaggia in 21° posizione. Giro 10 in testa c’è la wild card Artigas, seguito da Migno, Garcia, Suzuki, Salac, Ramirez, Canet e Vietti. A 4 giri dal termine in testa sempre Artigas, sembra che la vittoria se la giochino in quattro ora con Migno, Garcia e Suzuki, mentre più distaccato Salac al 4° posto. Ultimo giro entra per primo Migno, seguito da Garcia, Artigas, Suzuki e Salac. Ultime curve e cambia di nuovo tutto. Carena a carena il primo a tagliare il traguardo è Garcia.

I 15 dei 23 giri previsti finiscono con la vittoria di Sergio Garcia su Honda, al secondo posto Andrea Migno su Ktm e al terzo posto Xavier Artigas su Honda.

1. Sergio Garcia SPAHonda 25.17.918”
2.Andrea MignoITAKtm+ 0.005”
3.Xavier ArtigasSPAHonda+ 0.180”

Gli altri italiani si piazzano :

8.Celestino ViettiKTM
11.Stefano NepaKTM
14.Riccardo RossiHonda
17.Romano Fenati Honda
21.Lorenzo Dalla PortaHonda
Out.Dennis FoggiaKTM
Out.Tony ArbolinoHonda
Out. Niccolò AntonelliHonda

Il giro veloce è stato il numero 11 di Tatsuki Suzuki su Honda con il tempo di 1.39.948” e una velocità di 144.2 km/h di media.

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2020 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la Moto 3 sarà il campionato 2020.

 

 

Foto boxrepsol.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor