Misano è di Spinelli misano è di spinelli Misano è di Spinelli Moto3 Nicholas Spinelli 2 620x330
Misano è di Spinelli

Misano è di Spinelli

Misano è di Spinelli

Misano è di Spinelli – 27-28.07.2019 – Al via il Round 4 del Campionato Italiano Velocità, il CIV, categoria Moto3, con il GP di Misano, sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, che ci offre 4.200 metri di asfalto, 6 curve a sinistra e 10 a destra, oltre al rettilineo di partenza-arrivo di 530 metri. Giornata di sole bollente al sabato, ci sono 35 gradi nell’aria e 49 gradi sull’asfalto in Gara1 e cielo nero e gonfio di pioggia alla domenica, ci sono 24 gradi nell’aria e 31 gradi sull’asfalto in Gara2. Sulla pista ci sono 25 piloti in gara1 e 23 in gara2.

Spinelli bissa Misano e va in testa alla classifica !

La Pole Position viene vinta da Nicola Fabio Carraro su Tm con il tempo di 1.44.302” ottenuto nel secondo turno di qualifiche. Seguono Nicholas Spinelli su Honda e Matteo Boncinelli su Ktm. Solo 11° Kevin Zannoni su Tm seguito da Alberto Surra su moto privata e 14° Elia Bartolini su Ktm .

Gara 1 al sabato. Procedura ritardata e partenza senza semaforo che lascia un bel po’ di piloti con l’amaro in bocca. Al via tutti a ventaglio e in prima posizione si porta subito Elia Bartolini su Ktm, seguito da Omar Bonoli su Beon e Nicholas Spinelli su Honda, poi dietro il gruppone con Kevin Zannoni su Tm non partito benissimo. Sempre cambi di posizione, sportellate e voglia di vincere per tutti i protagonisti della moto3. Al giro 5 davanti c’è Spinelli che sembra averne di più, ma gli altri restano sulle ruote della sua Honda e il gruppone viaggia ad elastico. Dal gruppo si avvicina Josè Garcia su Tm arrivato dal Cev e che si porta in testa al giro 7, ma con Spinelli e e Bartolini sempre lì. Al giro 8 a mtà gara, sono 10 i piloti in lizza per la vittoria, Spinelli, Garcia, Bartolini, Collin Veijer con la Speed Up, Omar Bonoli con la Beon, Alberto Surra su TM, Lorenzo Bartalesi su Ktm,  Nicola Fabio Carraro su Tm, Kevin Zannoni su Tm e Alessandro Morosi su Honda. Purtroppo al giro 13 cade alla curva del Rio Omar Bonoli che era tra i protagonisti per la vittoria. La caduta e i larghi di Surra dividono il gruppo e negli ultimi 3 giri si ritrovano solo in 6 per la vittoria di gara 1. Ma è Spinelli che a due giri dal termine cerca il largo su Bartolini e Veijer che seguono, poi Surra, Garcia e Morosi, mentre più lontani ci sono Taccini, Boncinelli, Carraro, Bartalesi, Zannoni e Kelso. Ultimo giro con Spinelli ad 1″ di vantaggio su tutti, ma vanno sotto investigazione Bartolini, Surra e Garcia, quindi a fine gara sapremo le posizioni reali. Vince Spinelli su Bartolini e Veijer, ma le penalità arrivano e ne giova Zannoni che si ritrova dalla 11° posizione di arrivo alla 8° finale.

Finiscono gli 16 giri previsti con la vittoria di Nicholas Spinelli su Honda, al secondo posto Collin Veijer con la Speed Up e al terzo posto Elia Bartolini su Ktm.

1.Nicholas SpinelliHonda28.25.834″
2.Collin VeijerSpeed Up+ 1.075″
3.Elia BartoliniKtm+ 1.897″

Il giro veloce è stato il numero 8 di Alberto Surra su moto privata con il tempo di 1.44.928” e con 144.991 km di media oraria.

Gara 2 alla domenica. Gara bagnata per la Moto3. Non parte Omar Bonoli ancora dolorante alla coscia. Tempo orribile e semaforo veloce, al via subito in testa ci va Nicholas Spinelli su Honda, seguito da Nicola Fabio Carraro su Tm, Josè Garcia su Tm, Adrian Carrasco su Tm, Matteo Boncinelli su Ktm, Lorenzo Bartalesi su Ktm, Alessandro Morosi su Honda, Elia Bartolini su Ktm, Leonardo Taccini su Honda, mentre Kevin Zannoni su Tm ha problemi anche oggi ed è solo 13°. I primi sei piloti cercano subito l’allungo su chi insegue, ma è quasi impossibile oggi  con pista strana. In testa Spinelli, Carrasco e Garcia hanno già un gap di 0.5″ su Boncinelli, Carraro, Bartalesi e Bartolini. Non termina il giro e cade Carrasco tirandosi dietro Garcia, mentre Spinelli riesce ad evitare lo scontro, ma l’incidente rallenta il pilota Honda che viene raggiunto dal gruppo di inseguitori. Inutile dire che si gira a sportellate, carenate e continui cambi di posizione, mentre da dietro arriva anche Taccini, mentre più lontano è Bartolini che ha a che fare con Joel Kelso su Honda. Al giro 6 in testa c’è Boncinelli e tutti gli altri, intanto inizia a piovere. Al giro successivo under investigation per track limit per Bartolini, ma si saprà a fine gara. A metà gara giro 8 in lotta per la vittoria ci sono Boncinelli, Spinelli, Bartalesi, Taccini, Carraro e più lontano in arrivo Bartolini. Giro 12 in testa c’è Spinelli e brutta, brutta caduta per Carraro! Ora sono in 4 per la vittoria finale : Spinelli, Bartalesi, Taccini e Boncinelli. Giro 12 un altro under investigation per Bartolini, questa volta per aver sorpassato con bandiera gialla. Ultimo giro, tiene Spinelli fino all’ultimo, ma Bartalesi lo infila di motore e va a vincere in volata su Spinelli e Taccini. Purtroppo al terzo hiside della giornata finisce a terra alle ultime curve Boncinelli.

Finiscono i 16 giri previsti con la vittoria di Nicholas Spinelli su Honda, al secondo posto Leonardo Taccini su Honda e al terzo posto Lorenzo Bartalesi su Ktm*. *Bartalesi penalizzato di 5″ finisce al terzo posto sul podio e da la vittoria a Spinelli.

1.Nicholas SpinelliHonda31.53.136″
2.Leonardo TacciniHonda + 0.472″
3 .Lorenzo BartalesiKtm + 4.812″

Il giro veloce è stato il numero 15 di Nicholas Spinelli su Honda con il tempo di 1.57.247” e con 129.757 km di media oraria.

La Classifica Piloti 

1.Nicholas Spinelli Honda 134
2.Kevin ZannoniTM121
3.Alberto Surra114
4.Collin VeijerSpeed Up79
5.Nicola Fabio CarraroTM 70

La Classifica Costruttori 

1.Honda155
2.TM 144
3.116
4.KTM 110
5.Speed Up79

 

Il prossimo appuntamento con la Moto 3 del CIV è per il week end del 21-22 Settembre 2019 sul Circuito del Mugello.

 

Segui il calendario CIV 2019 : QUI

 

 

Foto ileanavalente.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor