perez doppietta a imola Perez doppietta a Imola Vicente Perez Selfa 620x330

Perez doppietta a Imola

Perez doppietta a Imola

Perez doppietta a Imola – 05/06.09.2020 – Al via il Round 5/6 del Campionato Italiano Velocità, il CIV, categoria Moto3, con il GP di Imola sul circuito dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, che ci offre 4.909 metri di asfalto, 13 curve a sinistra e 9 a destra, oltre al rettilineo di partenza-arrivo. Giornate di sole piuttosto calde, ci sono 31 gradi nell’aria e 45 gradi sull’asfalto in gara1 e 31 gradi nell’aria e 43 gradi sull’asfalto in gara2. Sulla pista ci sono 22 piloti in Gara1 e 21 piloti in Gara2.

perez doppietta a imola Perez doppietta a Imola 145216291 53024993 6250 4ed1 9a27 3663e8853d9b 300x169

E’ incognita bellissima in Moto3 !

La Pole Position viene vinta da Vicente Perez Selfa su Tm con il tempo di 1.57.470” ottenuto nel secondo turno di qualifiche. Seguono Aberto Surra su Ktm, Kevin Zannoni su Honda, Andrea Giombini su Honda 450cc e Nicola Fabio Carraro su Tm. Elia Bartolini su Ktm partirà dalla 9° casella e sarà costretto al recupero.

Gara 1 al sabato. Come sempre nel Civ, la prima gara è la Moto3 e al semaforo verde il primo ad andare in testa alla gara è Vicente Perez Selfa su Tm seguito a ruota da Kevin Zannoni su Honda, poi Elia Bartolini su Ktm , Nicola Fabio Carraro su Tm, Alberto Surra su Ktm, Andrea Giombini su Honda 450cc, Alessandro Morosi su Tm, Omar Bonoli su Honda, Matteo Boncinelli su Ktm e Alex Escrig Reche su BeOn con la 450cc e tutto il gruppo a seguire. Largo Zannoni con Carraro che ne approfitta subito e si porta al secondo posto, mentre Surra passa Bartolini per la quarta posizione, davanti Perez Selfa sembra voler l’allungo, ma è davvero presto. Giro 2 Perez Selfa ha circa 1″ su Carraro, dietro Zannoni e Surra che lo tampina, poi Giombini, Morosi, Bonoli, risale Bartolini, Escrig Reche e Boncinelli. Sul rettilineo arriva Surra che passa Zannoni. Giro 3 Perez Selfa ha già + 1.5″ su Carraro, che ha attaccati Surra, Zannoni, Giombini e Morosi, più staccato a circa 2″ c’è Bartolini. Giro 4 velocissimo Surra alle Acque Mineralri passa su Carraro e vuole andare a riprendere lo spagnolo che è da solo in testa e segna il giro veloce; dietro Zannoni fatica e viene passato dal compagno di team Giombini. Giro 5 cade Carraro che era 3° che segna zero punti per la classifica e lascia la posizione a Giombini che gira bene e preciso; recupera intanto Bartolini anche lui in difficoltà e sale fino alla posizione numero 6 tallonato da Bonoli.

Giro 7 – metà gara – in testa da solo a quasi 3″ c’è sempre Perez Selfa, dietro stabile al secondo posto Surra, seguito da vicinissimo da Giombini e Zannoni, mentre Bartolini ha passato Morosi e dietro c’è sempre Bonoli, infatti la gara è tra questo gruppo di tre per la posizione migliore. Giro 8 alla 8 Surra si trova Giombini sul codone e i due alla Piratella si passano e sorpassano, tiene Surra, ma avrà il suo da fare, a mezzo secondo Zannoni sembra attendere. Giro 10 Perez Selfa ha circa 4″ di vantaggio sui contendenti per il podio che sono Surra e Giombini, mentre Zannoni li guarda da un secondo di distacco; a 7″ di ritardo Bartolini ancora in 5° posizione ha il suo da fare con Morosi e Bonoli. Giro 10 pulito Giombini alla Rivazza si infila e si prende la seconda posizione, ma va largo all’ultima curva e Surra si rinfila, ma arriva Zannoni che recupera sui due che litigano. Purtroppo zero punti anche per Bartolini che perde l’anteriore e finisce a terra lasciando la 5° posizione alla lotta tra Morosi e Bonoli. Ultimo giro con lo spagnolo sempre in testa tranquillo, dietro il podio è un’incognita con Surra e Giombini, sembra avere mollato Zannoni che si tiene il quarto posto.

Finiscono i 14 giri previsti con la vittoria di Vicente Perez Selfa su Tm, al secondo posto Alberto Surra  su Ktm e al terzo posto Andrea Giombini su Honda 450cc. Kevin Zannoni su Honda termina al 4° posto.

1. Vicente Perez Selfa  Tm   27.40.264″
2. Alberto Surra Ktm + 3.182″
3. Andrea Giombini Honda + 3.408″

Il giro veloce è stato il numero 5 di Vicente Perez Selfa su Tm con il tempo di 1.57.782″ e con 150.869 km di media oraria.

Gara 2 alla domenica. Semaforo piuttosto lento, si aprono a ventaglio alla staccata 1 in testa ci va Vicente Perez Selfa su Tm, poi Alberto Surra su Ktm, Nicola Fabio Carraro su Tm, Kevin Zannoni su Honda, Elia Bartolini su Ktm, Andrea Giombini su Honda 450cc e tutto il gruppo dietro. Si spinge da subito e i primi sette sembrano aver preso un piccolo gap dagli altri, ma è davvero presto. Giro 2 Bartolini prende dritto la variante e deve rientrare nelle posizioni dietro alla 12°; davanti restano in cinque con in testa Surra su Perez Selfa, Zannoni, Carraro e Giombini; il primo degli inseguitori a circa 2″ di ritardo è Matteo Boncinelli su Ktm che tira dietro Alessandro Morosi su TM. Giro 3 non ci sta Perez Selfa e si riprende la prima posizione, resta attaccato Surra e Zannoni, a un paio di decimi seguono Carraro e Giombini; in recupero Bartolini è già 10°. Giro 5 Surra vuole la leadership e si porta in testa interno su Perez Selfa che non ci sta e quindi i sorpassi fanno da padroni in questa Moto3 che fa sempre spettacolo. Sono sempre in cinque, in attesa a prendere le misure.

Giro 7 – metà gara – sono sempre in cinque, anche se sembrano andar via Perez Selfa e Surra, dietro Giombini passa prima Carraro e poi il compagno di team Zannoni e si porta terzo cercando l’aggancio; lontano Bartolini risalito in 6° posizione ma a + 9.6″ di ritardo guida il gruppo degli inseguitori. Giro 9 i due di testa sono veloci, ma dietro il team Gresini non molla, mentre si stacca Carraro che perde un secondo da Zannoni. Giro 10 Surra è il più veloce e tallona senza tregua Perez Selfa, a +0.7″ c’è sempre Giombini, ma ha mollato anche Zannoni a +1″ e Carraro a +2.5″ da Zannoni, ma Giombini recupera ad ogni curva e alla Variante Bassa gli è addosso, tirandosi dietro anche Zannoni che arriva. Al giro successivo Surra entra sullo spagnolo che va largo e si aggancia Giombini, il podio è ancora difficile da decidere, visto che è arrivato anche Zannoni. Non termina il giro e alla Variante Bassa che piace tanto Perez Selfa se ne torna in testa, in quattro tutti insieme. Mancano due giri e sarà lotta di sorpassi perchè i posti sul podio sono solo tre. Giro 13 iniziano gli attacchi di Giombini su Surra, mentre lo spagnolo prova a scappare ed ha qualche metro, pochi, ma gli bastano per restare davanti. Ultimo giro ancora senza scossoni, il più in difficoltà sembra Zannoni che resta al quarto posto. Rischiano tutti, ma si arriva alla Variante Bassa a posizioni invariate e finisce così.

Finiscono i 14 giri previsti con la vittoria di Vicente Perez Selfa su Tm, al secondo posto Alberto Surra  su Ktm e al terzo posto Andrea Giombini su Honda 450cc. Kevin Zannoni su Honda termina al 4° posto.

1. Vicente Perez Selfa  Tm   27.36.277″
2. Alberto Surra Ktm + 0.248″
3. Andrea Giombini Honda + 0.729″

Il giro veloce è stato il numero 14 di Alberto Surra  su Ktm con il tempo di 1.57.695″ e con 150.960 km di media oraria.

La Classifica Piloti 

1. Kevin Zannoni Honda  126
2. Vicente Perez Selfa Tm 110
3. Alberto Surra Ktm 100
4. Elia Bartolini Ktm 71
5. Nicola Fabio Carraro Tm  59

La Classifica Costruttori 

1. Honda 132
2. TM 123
3. KTM  108
4. BeOn 36
5. Yamaha 17
6. Cs 13

 

Il prossimo appuntamento con la Moto 3 del CIV è per il week end del 17/18 Ottobre 2020 sul Circuito di Vallelunga.

 

Segui il calendario CIV 2020 : QUI

 

 

Foto wikimedia.com/civ.tv

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor