Pirro Re di Roma Pirro Savadori Zanetti 2 620x330
Pirro Re di Roma

Pirro Re di Roma

Pirro Re di Roma

Pirro Re di Roma – 05-06.10.2019 – Al via è l’ultimo Gp per il CIV 2019, il round 6 con il GP di Vallelunga sul circuito Piero Taruffi, che ci offre 4.110 metri di asfalto, 6 curve a sinistra e 6 a destra, oltre al rettilineo di partenza-arrivo. Quest’anno c’è il sole sul circuito romano, ci sono 24 gradi nell’aria e 40 gradi sull’asfalto al sabato e 23 gradi nell’aria e 32 gradi sull’asfalto la domenica, sulla pista ci sono 18 piloti di diverse nazionalità in Gara 1 e Gara 2.

Con il titolo assegnato, è comunque spettacolo !

Tanto tanto pubblico per la superbike

La Pole Position viene vinta da Michele Pirro su Ducati con il tempo di 1.35.339” ottenuto nel primo turno di qualifiche. Seguono Riccardo Russo su Ducati, Samuele Cavalieri su Ducati, Lorenzo Savadori su Aprilia.

Gara 1 al sabato. Trema Vallelunga con la SBK. Al semaforo verde il primo a prendere la leadership è Michele Pirro su Ducati, dietro di lui Lorenzo Savadori su Aprilia, Samuele Cavalieri su Ducati, Andrea Mantovani su Bmw che si prende subito la posizione di Cavalieri, poi Riccardo Russo su Ducati, Lorenzo Zanetti su Ducati, Lorenzo Lanzi – Luca Vitali e Alessandro Andreozzi su Bmw e Lorenzo Zanetti su Ducati poi tutto il gruppo. Non finisce il giro e Savadori passa Pirro nel cambio di direzione, si entra nel giro 2 con Savadori, Pirro e Mantovani a +1″ sul gruppo degli inseguitori guidati da Cavalieri. Giro 4 Pirro si riprende la prima posizione e cerca l’allungo, ma Savadori e Mantovani restano attaccati alla Ducati ufficiale. Al giro successivo Pirro se ne va e farà come sempre gara da solo. Dietro è lotta per la posizione migliore tra Cavalieri e Mantovani. A metà gara purtroppo l’usura gomme si fa sentire e Cavalieri inizia la rimonta su Mantovani che però riesce a passare a soli tre giri dal termine.

Finiscono i 16 giri previsti con la vittoria di Michele Pirro su Ducati, al secondo posto Lorenzo Savadori su Aprilia e al terzo posto Samuele Cavalieri su Ducati.

1.Michele Pirro  Ducati 25.54.239″
2.Lorenzo SavadoriAprilia+ 3.664″
3.Samuele CavalieriDucati+ 6.083″

Il giro veloce è stato il numero 6 di Michele Pirro su Ducati con il tempo di 1.36.501″ con 153.325 km di media oraria.

Gara 2 alla domenica. Semaforo verde con partenza a razzo per Michele Pirro su Ducati, seguito a ruota da Riccardo Russo su Ducati, Lorenzo Savadori su Aprilia, Lorenzo Lanzi e Luca Vitali su Bmw, Matteo Baiocco e Andrea Mantovani su Bmw, che si porta subito nella posizione di Baiocco, mentre Lanzi passa Savadori. Non termina il giro e super Mantovani è già 5°, mentre il giro successivo vede il sorpasso di Lanzi su Russo per il secondo posto. Giro 3 anche Savadori punta Russo e lo passa facile, mentre vede già il posteriore di Lanzi. Pirro se ne va e se ne deve prendere atto. Il giro non finisce e Savadori passa Lanzi, mentre Mantovani si porta 4° davanti a Russo. Errore per Lanzi che va largo e rientra tallonato da Zanetti e Vitali che sono velocissimi. Giro 6 ci prova Savadori a recuperare su Pirro, mentre Russo e Mantovani si giocano la terza posizione. Al giro 8 – metà gara – Pirro si è agganciato con Savadori, poi Russo che passa Mantovani che non tiene la Bmw e cade al Tornantino, mentre arrivano anche Zanetti e Vitali. Giro 9 Pirro ha solo 1.5″ di vantaggio su Savadori, ma ne hanno 5″ su Russo, Zanetti e Vitali. Al giro 13 iniziano i sorpassi per il terzo posto e la meglio è per Zanetti.

Finiscono i 14 giri previsti con la vittoria di Michele Pirro su Ducati, al secondo posto Lorenzo Savadori su Aprilia e al terzo posto Lorenzo Zanetti su Ducati.

1.Michele Pirro  Ducati 25.52.676″
2.Lorenzo SavadoriAprilia+ 1.917″
3.Lorenzo ZanettiDucati+ 5.104″

Il giro veloce è stato il numero 8 di Michele Pirro su Ducati con il tempo di 1.36.137″ con 153.905 km di media oraria.

La Classifica Piloti

1.Michele Pirro Ducati285
2.Lorenzo SavadoriAprilia213
3.Lorenzo ZanettiDucati135
4.Samuele CavalieriDucati130
5.Riccardo RussoDucati123

La Classifica Costruttori

1.Ducati 285
2.Aprilia217
3.BMW149
4.Yamaha 93
5.Suzuki87

 

Il prossimo appuntamento con la Superbike del CIV è per il Campionato 2020.

 

Segui il calendario CIV 2020 : QUI

 

Foto

 

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor