Prima vittoria per Buemi prima vittoria per buemi Prima vittoria per Buemi sebastian Buemi 620x330
Prima vittoria per Buemi

Prima vittoria per Buemi

Prima vittoria per Buemi

Prima vittoria per Buemi – 13.07.2019 – Dodicesimo appuntamento dei tredici, nonché penultimo E-Prix del Campionato del Mondo di Formula-E, le monoposto alimentate da motore elettrico. Si corre il New York City E-Prix sul Circuito cittadino di New York, il Brooklyn Circuit, che si trova proprio nel centro della grande mela, stato del New Jersey, Stati Uniti d’America. La pista è lunga 2.373 metri e offre 14 curve. E’ la terza volta che si corre a New York, sempre in doppio appuntamento.

Domani il titolo se lo giocano in 5 piloti !

Jean-Eric Vergne 130 punti
Lucas Di Grassi 108
Mitch Evans 105
Sebastian Buemi 104
Antonio Felix Da Costa 97

La Superpole viene vinta dal pilota Sebastian Buemi su Nissan con il tempo di 1.10.188″, al secondo posto Pascal Wehrlein su Mahindra con un ritardo di 0.412″ e al terzo posto Alex Lynn su Jaguar con un ritardo di 0.508″. Seguono Daniel Abt su Audi, Alexander Sims su Andretti e Sam Bird su Virgin. I protagonisti per il mondiale sono dietro: 10° posto per Jean-Eric Vergne su Techeetah  e 14° per Lucas Di Grassi su Audi.

La Gara. Oggi e domani c’è tanto in palio e in teoria sono due i piloti a contendersi il titolo mondiale di quest’anno. E allora, via al semaforo verde con le posizioni invariate, mentre dietro Jean-Eric Vergne su Techeetah deve recuperare ed in poche curve è già 12°, mentre il suo rivale Lucas Di Grassi su Audi ha perso due posizioni ed è 16°. Termina il primo giro con : Sebastian Buemi su Nissan, Alex Lynn su Jaguar, Pascal Wehrlein su Mahindra, Alexander Sims su Andretti, Daniel Abt su Audi, Sam Bird su Virgin e Antonio Felix Da Costa su Andretti. Minuto 3 sale Sims in terza posizione, ma dietro è incidente tra le Dragon che coinvolge anche la Teechetah guidata da Jean-Eric Vergne, che al minuto 42 rientra ai box per sostituire il musetto e l’anteriore sinistra, macchina distrutta per il compagno di team Andre Lotterer che con ruota anteriore destra completamente staccata perde un giro per rientrare ai box, sostituzione di gomma e musetto anche per lui. L’avversario diretto di JEV, Luca di Grassi è 14° in risalita. Davanti Buemi, Lyin e Sims sembrano aver preso vantaggio dal primo inseguitore che è Abt che ha appena sorpassato Wehrlein, poi Maximilian Guenther con la Dragon, Bird e Da Costa; Vergne è 19° a 56″ da Buemi e Di Grassi è 13° a 13″ da Buemi). Iniziano i piloti a giovarsi dell’Attack Mode, ma i 25Kw in più aiutano solo Di Grassi che sale fino alla 10° posizione, ora davanti ha la Jaguar di Mitch Evans.

A metà gara è tutto invariato, Jev sale fino alla 18° posizione ed è velocissimo. Al minuto 22 davanti i tre di testa sono insieme, dietro perde diverse posizioni Wehrlein passato da Bird, Da Costa e Evans, ma colpo di scena ! Deve ritirarsi Lynn, problemi tecnici alla sua Jaguar e safety car in pista. Il gruppo si ricompatta tutto. Al minuto 15 la SC rientra ai box e tutti di nuovo in Attack Mode, anche Vergne che risale fino alla posizione numero 16. Errore di Bird al giro successivo e passano Da Costa e Evans infervoratissimo punta la Andretti di Da Costa e passa di forza, mentre dietro arrivano Abt e Di Grassi. Del secondo AM riesce ad approfittarne JEV che arriva fino alla 14° posizione e fa il giro veloce. Minuto 10 Evans entra cattivo su Sims e si prende la seconda posizione, tirando dietro anche Da Costa che sale al 3° posto. Sono tutti insieme eccetto Buemi che fa la sua gara a 1.5″ di vantaggio su Evans. Jev è il più veloce e recupera posizioni ad ogni giro, mentre Di Grassi è 6° (ma sarà 5° per la penalità che dovrà scontare Bird). A due minuti dal termine Jev è 10° e si prende un punticino, ma al minuto zero un super incidente travolge le due Techeetah di nuovo con Vergne e Lotterer insieme a Felipe Massa su Venturi e Oliver Rowland su Nissan. Tutto da rifare per Jev e zero punti per questa gara. Termina 14° e Di Grassi 5°.

La gara viene vinta dal pilota Sebastian Buemi su Nissan, al secondo posto Mitch Evans su Jaguar e al terzo posto Antonio Felix Da Costa su Andretti.

1. Sebastian Buemi Nissan 46.16.399″
2. Mitch Evans Jaguar + 0.932″
3. Antonio Felix Da Costa Andretti + 1.216″

Il giro veloce è il giro numero 30 di Sam Bird su Virgin con il tempo di 1.12.378″ e una media oraria di 115.3941 km di media oraria.

A domani per l’ultimissimo Eprix di questa stagione.

 

Segui la Classifica aggiornata : QUI

Controlla il Calendario 2018/2019 : QUI

 

Foto grandprix247.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor