suzuki vince in "casa" Suzuki vince in “casa” Tatsuki Suzuki 15019 AFP 620x330
Suzuki vince in "casa"

Suzuki vince in “casa”

Suzuki vince in “casa”

Suzuki vince in “casa” – GP Octo di San Marino e della Riviera di Rimini – 15.09.2019 – Inizia la tredicesima prova del Motomondiale 2019. Al via è il GP di San Marino e della Riviera di Rimini sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, che ci offre 4.200 metri di asfalto, 6 curve a sinistra e 10 a destra, oltre al rettilineo di partenza-arrivo di 530 metri. Giornata di caldo afoso in riviera, ci sono 27 gradi nell’aria e 31 gradi sull’asfalto, sulla pista ci sono 30 piloti di diverse nazionalità.

La prima vittoria nel segno di Sic58 !

La Pole Position al sabato viene vinta a sorpresa da Tatsuki Suzuki su Honda con il tempo di 1.42.844”, al secondo posto in griglia si piazza Aron Canet su Ktm con un ritardo di 0.121”, mentre il terzo posto lo conquista Tony Arbolino su Honda con un ritardo di 0.127”. Seguono Jaume Masia su Ktm, Celestino Vietti su Ktm e Niccolò Antonelli su Honda. Manca dalla griglia Romano Fenati e a la sua Honda. Romano ha subito la frattura dello scafoide della mano destra nelle prove di sabato e salterà questo gran premio di casa.

La Gara. Partenza col botto a curva 1 e a curva 2 vanno giù quattro piloti, ma il primo ad andare in testa è Tatsuki Suzuki su Honda, seguito da Tony Arbolino su Honda, Aron Canet su Ktm, Jaume Masia e Albert Arenas su Ktm, Celestino Vietti su Ktm, Niccolò Antonelli su Honda, Andrea Migno su Ktm, Lorenzo Dalla Porta su Honda, Ai Ogura su Honda e Dennis Foggia su Ktm. Tanti sorpassi come sempre e purtroppo tante cadute, al giro 1 entra per primo Arbolino. Continuano le cadute, ma il primo colpo di scena è per Canet, la sua Ktm ha problemi a pescare la benzina in accelerazione e rientra i box al giro 3. Davanti intanto Suzuki e Arbolino prendono circa mezzo secondo da Dalla Porta che segue attaccato a Migno e Masia, il resto del gruppo è più lontano con a capo Foggia al 6° posto. Giro 5 bruttissimo hi-side per Antonelli che a curva 5 cade colpito anche da Vietti incolpevole che lo centra e va a terra anche lui. Al giro 6 riparte Canet, ma dopo poche curve deve rientrare ai box. Davanti il vantaggio preso dai due di testa si fa sempre più piccolo e al giro 9 sono in 5 per la vittoria: Suzuki, Arbolino, Dalla Porta, Migno e Masia.

Giro 13 in testa Suzuki si prende qualche metro di margine dal gruppo con i tre italiani e Masia, ma da dietro arrivano anche gli altri del gruppo e il primo ad agganciare i leader è Ogura. Ci riprova Canet, ma dopo un giro è costretto al ritiro definitivo. Giro 16 si stacca Masia e va a prendere Suzuki, mentre i nostri litigano e si allontanano con Ogura che da fastidio e McPhee che li ha presi. Un giro e si riagganciano tuti con Masia in testa, i loro sorpassi hanno fatto arrivare il gruppetto dietro. A 5 giri dal termine è tutto in incognita, sono tutti insieme e ogni curva è un sorpasso al limite e sono sportellate ! Mancano tre giri e in testa entra poi Masia, Arbolino, Suzuki, Ogura Migno, McPhee e Dalla Porta. Ancora tutti uno sull’altro, questi ultimi giri sono bellissimi e col cuore in gola, l’ultimo giro inizia in apnea con Suzuki, Arbolino, Migno, Ogura, McPhee, poi Dalla Porta e Masia un pelo staccati. In sorpaso Migno viene toccato da Ogura e finiscono a terra alla 4, ora è lotta a tre per la vittoria tra Suzuki, Arbolino e McPhee. Finisce così.

Solo 16 i piloti che terminano la gara.

I 23 giri finiscono con la vittoria di Tatsuki Suzuki su Honda, al secondo posto Tony Arbolino su Honda e al terzo posto John McPhee su Honda.

1. Tatsuki Suzuki JPNHonda40.00.034”
2.John McPheeGBRHonda+ 0.112”
3.Tony ArbolinoITAHonda+ 0.201”

Gli altri italiani si piazzano :

5.Dennis FoggiaKTM
8.Lorenzo Dalla PortaHonda
11.Stefano NepaKTM
13.Andrea MignoKTM
14.Riccardo RossiHonda
OUTCelestino ViettiKTM
OUTNiccolò AntonelliHonda
NP.Romano FenatiHonda

Il giro veloce è stato il numero 9 di Andrea Migno su Ktm con il tempo di 1.43.078” e una velocità di 147.6 km/h di media.

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la Moto 3 sarà il week end del 22 Settembre sul circuito di Aragon per il Gp di Aragon.

 

Foto freemalaysiatoday.com

 

 

 

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor